Lunedi 11 dicembre 2017 12:39

De Magistris all’attacco di Salvini: «E’ razzista e antimeridionale»
L'attacco di de Magistris fa riferimento alla manifestazione di Matteo Salvini a Napoli il prossimo 11 marzo 2017. «Ora gli conviene far vedere che non ce l'ha con il sud, ma ricordo che Salvini è lo stesso che cantava il coro "senti che puzza, stanno arrivando i napoletani"»

21 febbraio 2017



NAPOLI - «Salvini è profondamente razzista e antimeridionale, ma ora gli conviene far vedere che è italiano e che quindi ce l'ha con chi è più a sud di noi». E' quanto ha dichiarato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commentando le recenti dichiarazioni del leader della Lega Nord e la manifestazione che "Noi con Salvini" terrà a Napoli il prossimo 11 marzo.

«Salvini non ce l'ha solo con gli immigrati - ricorda de Magistris - è lo stesso che cantava il coro "senti che puzza, stanno arrivando i napoletani". È profondamente razzista e antimeridionale, ma ora dice di non avercela con gli italiani e i napoletani, ma con chi è ancora più sofferente e debole, quindi con gli immigrati».

«Il messaggio di Salvini non può avere presa a Napoli»

Secondo de Magistris «Napoli è una città profondamente solidale, capitale delle Quattro Giornate, medaglia d'oro alla Resistenza, prima città d'Europa che con una rivolta di popolo prese a calci nel sedere l'esercito tedesco all'epoca del nazifascismo. Al netto di qualche singolo, di qualche posizione isolata o di qualche aggregazione che si ispira all'ideologia nazifascista - conclude - non mi sembra che il messaggio di Matteo Salvini possa avere presa a Napoli e nel Mezzogiorno. Noi proviamo a costruire culture democratiche, progressiste, basate sui valori costituzionali della solidarietà e dell'uguaglianza, tutte parole che a Salvini fanno venire l'allergia».

© Riproduzione riservata