Martedi 21 novembre 2017 01:27

Il giudice napoletano Raimondi eletto presidente della Corte europea dei diritti umani




STRASBOURG (Francia) - Guido Raimondi è stato eletto presidente della Corte europea dei diritti umani e assumerà l'incarico dal primo novembre. Il giudice è nato a Napoli il 22 ottobre del 1953 e nella sua città natale ha conseguito la laurea in legge nel 1975. Raimondi in passato ha ricoperto il ruolo di vicepresidente della Corte, di avvocato generale presso la Corte di Cassazione e di consulente legale all'Ilo, Organizzazione Internazionale del Lavoro di Ginevra. Si tratta del secondo italiano a diventare presidente della Corte, dopo Giorgio Balladore Pallieri, dal 1974 al 1980. © Riproduzione riservata