Mercoledi 19 settembre 2018 14:59

Movimento 5 Stelle contro De Luca, preparata mozione di sfiducia

21 novembre 2016

NAPOLI - I consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle hanno denunciato il «silenzio della politica nazionale e regionale sulle affermazioni di De Luca» in merito alle cose dette dal governatore durante la riunione con i 300 amministratori locali. «Questo silenzio è un segnale gravissimo di connivenza, uno schiaffo alla Campania onesta. Il rappresentante della massima istituzione regionale - proseguono i pentastellati - che incita 300 sindaci e consiglieri a usare metodi clientelari per recuperare voti in favore del sì al referendum, in un qualunque Paese civile, verrebbe allontanato dalla vita politica».

Valeria Ciarambino ha lanciato un appello anche a Caldoro, «C'è forse qualche ragione per cui il centrodestra non può presentare una mozione di sfiducia sui metodi clientelari di De Luca? Se non hanno problemi la presentino oggi stesso e noi la voteremo. La nostra mozione di sfiducia - conclude - è già pronta e siamo pronti a presentarla».

© Riproduzione riservata