Giovedi 17 agosto 2017 09:43

De Luca contro Di Maio: «In un Paese civile lo manderebbero a comprare merendine»

22 novembre 2016



NAPOLI - Non le ha mandate a dire il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, al vicepresidente del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, che lo ha condannato per le parole dette durante la riunione con i 300 amministratori locali. «In un paese civile a Luigino Di Maio toglierebbero i 13mila euro di stipendio e lo manderebbero a comprarsi la merendina», ha scritto De Luca sul suo profilo Twitter.

 

© Riproduzione riservata