Domenica 24 settembre 2017 08:43

Franceschini a Napoli a sostegno della Valente: «Lavoriamo affinchè la città diventi una capitale del turismo internazionale»




NAPOLI - «Napoli ha tutte le potenzialità affinché diventi una capitale del turismo internazionale, ma per permettere questo occorre anche il sostegno del Comune». A dirlo è il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, a Napoli per un'iniziativa elettorale a sostegno del candidato sindaco Valeria Valente. «Abbiamo bisogno di un sindaco che ci creda - ha sottolineato Franceschini - il mio sostegno a Valeria non è solo per amicizia o perché è compagna di partito, ma perché ci crede davvero. Qui ci sono le condizioni importanti per costruire una vocazione vincente nei prossimi decenni. La forza di questa città è il patrimonio, ma anche i talenti e la creatività dei napoletani. E', dunque, bene invertire la tendenza e lavorare affinché i grandi flussi di turismo che arrivano in Italia crescano nei prossimi anni e non vadano tutti al di sopra di Roma e di Firenze. Neanche il 15% del turismo internazionale che viene in Italia - ha precisato Francescini - va sotto Roma. Occorre, quindi, lavorare affinché questi flussi crescano in maniera forte e non vedano soltanto la Fontana di Trevi, gli Uffizi e il ponte di Rialto». Incalzato dai giornalisti Franceschini ha continuato: «Abbiamo fatto molte cose per Napoli in termini di risorse e di investimenti. Ci auguriamo ci siano le condizioni per collaborare in futuro con il Comune. Se ci lavoriamo insieme, con Valeria sindaco, vinceremo una sfida importante anche per il Paese». «Le prossime mosse del governo e del ministero dei Beni culturali per il rilancio di Napoli e del suo hinterland - spiega il ministro - saranno risorse stanziate per i Campi Flegrei e per il museo di Capodimonte che ha una delle collezioni più importanti del mondo, ha 150 sale, 150 ettari di bosco e dovrebbe fare un milione di visitatori, rispetto ai 150mila odierni». © Riproduzione riservata