Mercoledi 18 ottobre 2017 02:20

Bacoli, il Tar dà ragione all’ex sindaco Della Ragione: tornano liberi 1800 mq di spiaggia a Miseno




BACOLI - 1800 mq di spiaggia tornano liberi a Bacoli, a confermarlo l'ordinanza del Tar della Campania che ha rigettato il ricorso presentato da un gruppo di imprenditori e concessionari flegrei contro la delibera del consiglio comunale del 22 dicembre 2015 con la quale si revocavano le richieste di ampliamento delle concessioni demaniali. Per il sindaco sfiduciato Josi della Ragione, che nel frattempo sta continuando la raccolta firme utili a richiedere lo svolgimento delle nuove elezioni in autunno al pari dei Comuni sciolti per infiltrazioni mafiose, grande soddisfazione: «A Miseno torna la spiaggia libera! Dal 2005, dati ampliamenti illegali. Noi li abbiamo revocati ed il Tar ci da ragione. Togliamo spiaggia ai privati per darla ai cittadini». Nelle motivazioni il Tribunale amministrativo regionale della Campania riconosce la bontà dell'ordinanza dell'ex amministrazione del Comune flegreo: «l’utilizzo pubblico deve considerarsi la regola e la disponibilità privata l’eccezione. La P.A. gode in argomento di lata discrezionalità sicchè non si ritiene irrazionale nè la scelta di privilegiare la destinazione a spiaggia pubblica nè la delimitazione degli ambiti su cui intervenire. Trattandosi di concessioni “suppletive”  deve essere ritenuto recessivo rispetto all’appagamento diretto dell’utilizzo pubblico dell’area demaniale».  Sarà, ora, compito del Commissario prefettizio Gabriella D'orso, nominata dal Prefetto di Napoli Gerarda Pantalone, attuare l'ordinanza e rendere arenile libero quei 2 chilometri quadrati di spiaggia contesi. © Riproduzione riservata