Mercoledi 22 novembre 2017 02:50

Primarie a Napoli, scaramucce tra Valente e Bassolino




Botta e risposta a distanza tra Antonio Bassolino e Valeria Valente. I due principali candidati alle primarie del centrosinistra per le comunali a Napoli non si risparmiano qualche stoccata. La Valente, durante un incontro ai Colli Aminei, va giù duro sull'avversario. «Penso che Bassolino abbia avuto la sua occasione. Per sconfiggere de Magistris non bisogna tornare a venti anni fa», e ancora «se dovesse vincere le primarie non credo vincerebbe le comunali perché non riesce a fare autocritica ed è attaccabile su più argomenti. I napoletani gli hanno già detto di no votando Caldoro, Cesaro e Cosentino alla Regione e de Magistris al Comune». Bassolino replica con freddezza, snobbando tutta la rosa degli avversari. L'ex sindaco si autodefinisce l'unica vera alternativa a de Magistris: «Tutti quelli che pensano che non abbia fatto bene e vogliono cambiare sanno che io posso farcela a batterlo». Poi aggiunge: «Non c'è nessuno da battere nel Pd. Io sono candidato a sindaco, non solo alle primarie, sono l'unico che può vincere una battaglia molto difficile contro de Magistris, Lettieri e i 5 Stelle». © Riproduzione riservata