Mercoledi 19 settembre 2018 20:37

Bagnoli, De Luca: «Dalla Regione impegno massimo per evitare che si perdano risorse europee»

27 febbraio 2017

NAPOLI - «Su Bagnoli bisogna impegnarsi al massimo per evitare che si perdano risorse europee». Non è solo un monito quello rivolto oggi dal presidente della Campania Vincenzo De Luca nel corso della conferenza stampa di presentazione di Corporea, il primo museo interattivo a livello europeo sulla conoscenza del corpo umano che sarà inaugurato sabato prossimo a Città della Scienza.

«Per quanto riguarda Bagnoli stiamo agendo su più fronti - ha sottolineato - resta però il nodo della rendicontazione delle risorse europee impiegate pena il rischio di dover restituire risorse preziose».

Ma il tema Bagnoli è anche un modo implicito per il governatore di puntare il dito contro il Comune di Napoli. De Luca non cita quella che per mesi è stata "controparte" del governo rispetto all'accordo con Invitalia e al commissariamento con Salvo Nastasi. Non ha fatto neanche il nome del sindaco de Magistris che per mesi ha rifiutato di sedere nella cabina di regia, ma ha messo i cosiddetti puntini sulle "i".

«Bisogna ricordare che è merito della Regione se il governo ha stanziato 270 milioni di euro per la bonifica. Un impegno non dovuto che nasce da precise scelte politiche. Da parte nostra c'è un investimento di 18,5 milioni di euro. Su Bagnoli ci sono interventi che stanno andando avanti e altre soluzioni i cui tempi vanno accelerati. Non tutto cade dal cielo - ha aggiunto il governatore che ha ricordato - anche per la presenza di Apple la Regione ha garantito circa 6 milioni di euro per le borse di studio a favore di chi sta facendo i corsi».

© Riproduzione riservata