Domenica 20 agosto 2017 07:44

Whirlpool-Indesit: Caldoro «la chiusura è un atto provocatorio»




NAPOLI - «E' inaccettabile la chiusura dello stabilimento della Whirlpool a Carinaro. Si tratta di un atto irragionevole e sotto certi aspetti provocatorio». Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, ai margini della conferenza stampa di Angelino Alfano sul tema sicurezza a Napoli. «Un'azienda che viene ad investire in Campania circa 500 milioni di euro aumentando la produzione non è accettabile che poi l'unico stabilimento del Sud della multinazionale venga chiuso. Per questo motivo - ha dichiarato - noi Regione cui mettiamo la faccia nel senso non solo richiedendo rivendicazioni ma risorse e fondi che siamo pronti a mettere per le politiche attive del lavoro così come abbiamo fatto con la vertenza per Fiat Pomigliano d'Arco, Fincantieri e Alenia perchè noi difendiamo il lavoro e le nostre aziende». © Riproduzione riservata