Lunedi 25 settembre 2017 13:36

De Luca contro tutti su smaltimento ecoballe. Caldoro? «Ha sprecato 3 miliardi»




NAPOLI - Non le manda a dire a nessuno Vincenzo De Luca. Dopo il testa a testa col cantante neomelodico, Gigi D'Alessio, sulla questione del nome del tour sulla Terra dei Fuochi, che si risolverà domani con un incontro fra i due, dà spiegazioni sui lavori per la rimozione delle ecoballe. Attualmente, spiega De Luca, si attende il benestare dell'Autorità Anticorruzione sugli atti trasmessigli dalla presidenza regionale «Pensiamo di poter avere il via libera di Cantone nel giro di pochi giorni. A quel punto, già la settimana prossima, partiranno le gare per la rimozione delle ecoballe dal nostro territorio.» Così De Luca liquida le domande sullo svolgimento dei lavori, arrivando ad attaccare anche i giornali «Nessuno, tra i media nazionali, ha voglia di parlare bene della Campania, anzi c'è una sorta di silenzio sulle cose positive della nostra regione. Ma noi risponderemo con i fatti.». Poi la polemica con Stefano Caldoro, che ha definito «bui per la sanità campana» i primi cinque mesi di mandato di Vincenzo De Luca, accusandolo di aver «subito il taglio di 50 milioni del fondo sanitario nazionale». Non si è fatto attendere De Luca, che liquida il suo predecessore ricordandogli dello scempio dei fondi europei «I protagonisti dello sfascio della nostra sanità, gli stessi che hanno perso 3 miliardi di euro di fondi Ue a fronte dei 4,5 miliardi disponibili, farebbero bene a chiedere scusa e a stare in silenzio». ©Riproduzione riservata