Bassolino a de Magistris: «Sbagliato attaccare Saviano, il problema è la camorra»




NAPOLI - Antonio Bassolino continua la sua campagna elettorale in attesa delle primarie del prossimo 6 marzo ed interviene nella polemica tra Saviano ed il sindaco uscente Luigi de Magistris: «Che si spari in pieno centro e non solo in periferia è purtroppo sotto gli occhi di tutti. Sbaglia dunque de Magistris ad attaccare Saviano. Naturalmente è giusto per ognuno di noi discutere questa o quella opinione dello scrittore. Ma attenzione a non rovesciare la realtà». E', in sostanza, una difesa della posizione dello scrittore e giornalista partenopeo tanto che Bassolino dal suo profilo social incalza: «È la camorra il problema vero di fronte a noi, non Gomorra. A questo problema bisogna rispondere con la collaborazione di tutte le istituzioni, con investimenti pubblici e privati e l’impegno delle tante forze sane. Dobbiamo saper guardare assieme il male e il bene della città, aver fiducia in noi stessi e nei giovani che vogliono restare, mobilitare tutte le risorse culturali e civili del nostro popolo». La polemica tra de Magistris e Saviano  era scattata dopo l'intervista rilasciata dallo scrittore a la Repubblica in cui Saviano aveva stroncato l'esperienza di questi cinque anni del sindaco uscente «il sindaco aveva una missione ed ha fallito» ma non aveva risparmiato parole al vetriolo per il Pd «Il Partito democratico nazionale si lava continuamente le mani di Napoli e della Campania». © Riproduzione riservata