Angelo Pisani aggredito e minacciato da un gruppo antifascista «Razzista»




NAPOLI - E' stato duramente contestato ed aggredito verbalmente con insulti di vario genere Angelo Pisani, presidente dell'ottava municipalità, mentre si accingeva, ieri, a parlare alla presentazione del libro di Maurizio Alfano "I Rom la razza ultima" in via Mezzocannone, all'Archeobar. Pisani contestazioniLe violente aggressioni, così come si legge sulla pagina facebook dell'avvocato Pisani, sono state rivendicate dal sedicente Collettivo antifascista Versus che si è rivolto con violente aggressioni verbali e pesanti minacce brandendo striscioni e urlando frasi come "bastardo", "ti tagliamo la gola". Nonostante il gruppo, costituito da quindicina di attivisti, sia stato più volte invitato alla calma dai relatori sono riusciti comunque nel loro intento, ossia impedire al presidente Pisani di tenere il suo intervento. Solo l'arrivo delle forze dell'ordine ha impedito che il blitz degenerasse portando a conseguenze ancor più gravi. Nel mirino degli attivisti i presunti atteggiamenti razzisti di Pisani ritenuto responsabile del taglio di luce ed acqua nel campo Rom di Scampia. Ecco il video delle contestazioni  

Ecco alcune immagini, quelle meno violente, dell'attacco gratuito da parte di giovani estremisti di Sx preoccupati delle mie denunce sull'illegalità nei campi Rom abusivi Posted by Angelo Pisani on Venerdì 27 marzo 2015

«La cosa che sconcerta - ha commentato stamane l'avvocato Pisani - è la permanenza di minoranze esagitate e violente capaci di alimentare pericolose escalation e pronte a farlo sulla pelle di coloro che sono davvero gli ultimi. Da anni a Scampia e negli altri tanti luoghi del disagio metropolitano stiamo cercando invece di creare le condizioni per il cammino comune e unitario in difesa dei diritti di tutti, Rom e non Rom, palesemente violati dalla malapolitica e dall'abbandono da parte delle istituzioni. In molti casi, specialmente grazie alla Chiesa e all'associazionismo sano, abbiamo fatto passi avanti ed ottenuto risultati, come dimostra l'accoglienza a Papa Francesco. Tuttavia - conclude Pisani - la malapianta della violenza e delle sterili contrapposizioni, manipolata ad arte da pochi e isolati soggetti politici, purtroppo resiste e rischia di intralciare il cammino intrapreso. Ma noi non lo permetteremo». Gli autori delle minacce e delle aggressioni verbali sono stati denunciati. © Riproduzione riservata