Giovedi 23 novembre 2017 03:31

De Magistris conferma la giunta uscente compresi Clemente e Borriello




NAPOLI - «Squadra che vince non si cambia - ha ribadito il sindaco Luigi de Magistris in conferenza stampa - ma è anche vero che squadra che non migliora si cambia», ha aggiunto. Il primo cittadino di Napoli ha così confermato gli undici assessori della giunta precedente, ossia quelli che facevano parte della stessa fino a prima dell'inizio della campagna elettorale, inclusi Alessandra Clemente e Ciro Borriello che si erano dimessi essendosi candidati alle elezioni comunali. «Ho immediatamente nominato, anzi confermato, la giunta preesistente - spiega de Magistris - per garantire piena continuità amministrativa alla città. I problemi, le opportunità e gli impegni sono tanti e per questo non potevamo permetterci nemmeno di prendere una settimana di pausa dal lavoro. La nostra priorità è lavorare solo ed esclusivamente per Napoli, di conseguenza desidererei che entro la settimana ferragostana verrà concluso l'approvazione del bilancio, l'insediamento del Consiglio comunale, la nomina del presidente del Consiglio e venga garantita la continuazione delle consultazioni che ho messo in campo per valutare se questa giunta sarà quella che proseguirà o quella a cui saranno apportati cambiamenti. A Napoli - continua - ci sono tante cose che vanno bene, ma anche tante che non vanno bene che continuano a farmi arrabbiare perchè non funzionano come dovrebbero per cui è importante lavorare duramente. Da oggi inizia una nuova fase per tutti noi, a partire da me che sono stato rieletto dal popolo non certo perchè ho trasformato Napoli in un paradiso terrestre, ma perchè i cittadini vogliono che lavoriamo e che miglioriamo ancora di più la nostra città». Poi in risposta alla possibilità di un incontro con Vincenzo De Luca e con Renzi, il sindaco ha dichiarato: «E' importante sedersi al tavolo con loro per discutere dei problemi di Napoli. Tra di noi ci sono solo rapporti istituzionali e dal momento che in questi tipi di rapporti contano le regole ho chiesto un incontro con entrambi». © Riproduzione riservata