Giovedi 21 settembre 2017 07:12

Treno regionale per Napoli stracolmo, viaggiatori colti da malore. Bassolino «E’ una vergogna»




NAPOLI - Vagoni pienissimi, aria condizionata fuori uso e gente che spinge per entrare o per ricavarsi un angolino dove trascorrere un viaggio lento e debilitante, questa la situazione nel treno regionale delle 8 che collega i comuni del Cilento con Napoli e Salerno. Una situazione a dir poco insostenibile, che ha causato anche qualche malore fra i passeggeri, che usufruiscono del servizio mal funzionante, e che ha costretto qualcuno ad scendere pur di non passare un altro minuto in quel carnaio. Una situazione che ha strappato anche una dichiarazione dell'ex-sindaco di Napoli, Antonio Bassolino, che sul suo profilo Facebook scrive «Treno ferrovie dello stato Agropoli-Napoli delle 8,47. In centinaia in piedi, un caldo terribile , donne e bambini che si sentono male. È una vergogna inaccettabile per un paese civile, il governo intervenga sullo stato delle ferrovie». A fargli eco arrivano anche le parole di Giovanna Borriello, ex membro del Consiglio Comunale di Napoli «Solo affollato? Questa tratta(Napoli-Agropoli) è anche da me abbastanza frequentata. Quei treni regionali sono anche sporch i( a stento si può guardare fuori dai finestrini) , senza aria condizionata, e quando ti va bene arrivano con qualche ora di ritardo» ©Riproduzione riservata