Mercoledi 23 agosto 2017 19:31

Brexit: l’idea di Renzi per attrarre imprese in fuga da Londra: «No-tax area a Bagnoli»




BRUXELLES (BELGIO) - Che la Brexit potesse rappresentare un'occasione sono stati in parecchio a pensarlo e tra questi il premier Matteo Renzi tanto che sta valutando la possibilità di creare due no-tax area a Milano, nell'area ex Expo, e a Bagnoli, per attrarre maggiori investimenti. Il progetto, secondo quanto si apprende da fonti del Governo, nasce dalla previsione che alcune multinazionali decidano di lasciare la Gran Bretagna per stabilire il proprio quartier generale in un Paese dell'Unione europea. Un possibile bacino di migliaia di posti di lavoro, che fa "gola" a molti Paesi e quindi anche all'Italia. L'esecutivo starebbe quindi pensando all'istituzione di due aree in cui gli investimenti sarebbero detassati, riprendendo un'idea già avanzata da Giuseppe Sala, sindaco di Milano, per la "riconversione" della zona dell'Expo e aggiungendo la "carta" di Bagnoli a Napoli. Tuttavia, si tratta di un progetto di lavoro su cui dovranno essere fatte verifiche approfondite in sede europea. © Riproduzione riservata