Mercoledi 23 agosto 2017 19:19

Regionali Campania 2015, Lebro apre la campagna per la corsa al Consiglio




NAPOLI - Si è tenuta ieri sera, presso la monumentale Villa Domi, l'inaugurazione della campagna elettorale per la corsa al Consiglio Regionale del candidato David Lebro, già Consigliere della Città Metropolitana di Napoli e del Comune di Napoli, membro delle Commissioni di Bilancio, delle Politiche Urbane, Urbanistica e Beni Comuni e di quella Partietica per la Trasparenza, anche eletto nel 2006 Presidente della IV Municipalità del Comune di Napoli. Alla cerimonia era presente il candidato Pd alla Presidenza della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che ha tenuto un lungo discorso dopo l'intervento di Lebro. David Lebro ha presentato la lista Campania Libera che appoggerà il candidato salernitano, col quale c'è già una forte intesa. I temi toccati nel corso della serata sono stati tanti, sicuramente i più urgenti come il trasporto pubblico, la sanità, la scuola e l'utilizzo dei fondi europei, hanno rappresentato quelli ai quali i candidati sono particolarmente affezionati. Temi cruciali, perché la disastrosa crisi del trasporto in Campania, la quasi totale inesistenza di linee di collegamento con i Comuni dell'Irpinia, i continui ritardi e tagli alle corse di Circumvesuviana, Circumflegrea e Cumana e il dissesto al quale è sottoposto il trasporto pubblico su gomma sarebbero, secondo i due candidati, il riflesso di quella mala-gestione che fa proprio capo all'attuale Presidente, Stefano Caldoro. Ma i trasporti non sono l'unico punto su cui promettono di battere Lebro e De Luca, come già detto, c'è anche la sanità. Sono stati tantissimi i riferimenti all'Ospedale Del Mare, una realtà che ieri Caldoro diceva destinata a crescere, ma che in verità al candidato Vincenzo De Luca sembra solo l'ennesimo buco nell'acqua. Fra commissariamenti straordinari, sprechi di denaro e una burocrazia che fa procedere tutto al rallentatore, l'opera è compiuta solo a metà - forse anche molto meno. Intanto tutte le altre strutture sanitarie campane non sono nemmeno in grado di fornire alcune cure indispensabili e moltissime di tipo specialistico, rendendo così obbligatorio il ricorso a cliniche private, a prezzi esorbitanti. La strada che verrà intrapresa da De Luca e i suoi riguarda anche uno sfruttamento delle risorse regionali a 360 gradi: dalle attività culturali e di intrattenimento al potenziamento della funzione dei porti e dell'interportualità campana, anche grazie ai fondi europei - che, in alcuni casi, sono praticamente rimasti inutilizzati e prossimi alla scadenza, dunque al loro 'ritiro' da parte dell'Europa. La cerimonia si è conclusa attorno alle 21, fra gli applausi dei presenti e le parole del candidato Lebro che ha invitato i presenti al sostegno della causa della lista Campania Libera e del candidato Vincenzo De Luca «Perché - ha detto il presidente - sono sicuro che potremo fare veramente del bene». ©Riproduzione riservata