Mercoledi 23 agosto 2017 00:42

Primarie Pd, in fila per votare anche i migranti del Centro d’accoglienza di Ercolano

30 aprile 2017



ERCOLANO - Anche i migranti e i richiedenti asilo ospitati nel Centro di accoglienza di Ercolano si sono recati questa mattina nel seggio allestito in località San Vito per esprimere la propria preferenza per le primarie del Pd. Salvatore Filosa, coordinatore della cooperativa L'Impronta che gestisce da due anni il centro, spiega così la partecipazione dei richiedenti asilo alle consultazioni per la scelta del segretario nazionale dei dem: «Ormai siamo presenti da 2 anni sul territorio ercolanese ed i ragazzi si sentono parte attiva della città. Da due anni non manchiamo mai a nessuno appuntamento istituzionale ed abbiamo collaborazioni giornaliere con il Forum dei giovani e con altre realtà del territorio come l'associazione Act e le classi della scuola superiore Tilgher. Nei giorni scorsi - prosegue - alcuni dei ragazzi si sono informati sulle primarie ed hanno deciso di votare. Lo hanno visto come un'occasione per sentirsi parte della comunità in cui vivono da due anni».

Soddisfazione per la partecipazione dei giovani rifugiati alla vita politica della comunità è stata espressa anche dal sindaco della città degli Scavi Ciro Buonajuto, capolista renziano alle primarie nel collegio numero 9 che comprende comuni decisivi come Castellammare, Portici e Torre del Greco. «Mi fa piacere - ha dichiarato il primo cittadino - che un gruppo di immigrati del Centro di Accoglienza abbiano deciso di partecipare a una festa della democrazia. Da mesi partecipano attivamente a tutte le manifestazioni , sono stati in prima fila alle Marce per la Legalità, alle inaugurazioni dei parchi pubblici, ad incontri con le scuole ed alle celebrazioni per la Festa della Liberazione. Non so oggi per chi abbiano votato, ma sono contento di questo meraviglioso segnale di integrazione che arriva da Ercolano».

© Riproduzione riservata