Mercoledi 20 settembre 2017 13:10

Regione Campania, istituito fondo per i figli di vittime sul lavoro. Fortini «Importante segnale di civiltà»




NAPOLI - Un fondo regionale per il sostegno socio-educativo, scolastico e formativo dei figli delle vittime di incidenti mortali sul lavoro: è quanto prevede la legge approvata stamane all'unanimità dal Consiglio regionale. Grande soddisfazione è stata espressa dall'assessore all'Istruzione e Politiche sociali Lucia Fortini. «Si tratta di un importante segnale di civiltà e di attenzione concreta che la Regione di Vincenzo De Luca - afferma Fortini in una nota - rivolge a chi ha vissuto e vive questo dramma familiare. Il risultato è stato conseguito grazie al costruttivo confronto tra la Giunta e la VI Commissione consiliare permanente (politiche sociali, istruzione e cultura, ricerca scientifica) che ha reso possibile l'approvazione in tempi brevi della proposta del consigliere Antonio Marciano». «Il fondo - spiega l'assessore Fortini - è istituito in favore dei figli di genitori deceduti a seguito d'incidente sul lavoro, residenti in Campania al momento dell'evento, e dà diritto al rimborso di tutte le spese per l'iscrizione e la frequenza a servizi socio-educativi per la prima infanzia, scuole d'ogni ordine e grado, pubbliche, pareggiate, parificate e private legalmente riconosciute, comprese università e corsi di formazione professionale. Già a partire dall'anno in corso è previsto uno stanziamento di 100mila euro». © Riproduzione riservata