Mercoledi 20 settembre 2017 07:41

Gli Echi della Rivolta, lo spettacolo sulla Rivolta di Masaniello




Era il 9 luglio 1647 quando a Napoli ci fu la rivolta di Masaniello. Oggi, 369 anni dopo, quel giorno viene ancora ricordato dall'Associazione Culturale NarteA con un itinerario teatralizzato dal titolo Gli Echi della Rivolta. Un viaggio nel tempo, quando Masaniello capeggio la difesa della pubblica libertà in un atto che fu definito la rivolta napoletana più grande del Seicento. Un'esibizione teatrale che vuole ricordare quanto la forza di un popolo unito può essere capace per ribellarsi a qualsiasi sopruso. Appuntamento quindi al 9 luglio alle ore 20.00, quando lo spettacolo partirà dalla Basilica del Carmine Maggiore per proseguire fino al Complesso Monumentale di Sant'Eligio. Testi e regia di Febo Quercia, con l'interpretazione di Sergio Del Prete, Serena Pisa e Peppe Villa. La voce guida che accompagnerà il pubblico è affidata a Matteo Borriello. Per partecipare all'evento è necessario prenotare ai numeri 339 7020849 - 334 6227785. L'appuntamento è fissato presso la Basilica del Carmine Maggiore e il biglietto ha un costo di 12,00€ a persona.

© Riproduzione Riservata