Lunedi 25 settembre 2017 20:50

Al Nuovo Teatro Sanità “360°”, spettacolo tratto da “Girotondo” di Schnitzler




Torna, il 9 e 10 gennaio sul palco di piazzetta San Vincenzo, "360°". Lo spettacolo, prodotto dal Nuovo Teatro Sanità, è liberamente tratto da "Girotondo" di Arthur Schnitzler per la regia di Carlo Caracciolo e Mario Gelardi. In scena, oltre allo stesso Caracciolo, Riccardo Ciccarelli, Annalisa Direttore, Fabiana Fazio, Annarita Ferraro, Carlo Geltrude, Irene Grasso, Gennaro Maresca e Alessandro Palladino. Nell'opera del 1897 si indagano le manie, le fobie e le perversioni del rapporto di coppia, in dieci quadri, dieci declinazioni, dieci esercizi di stile teatrali. Spiegano Gelardi e Caracciolo: «Girotondo è una catena, proprio per questo si può rivoluzionare lo schema voluto da Schnitzler e iniziare da un altro punto perché, comunque, si ritornerà a quello di partenza. Un angolo di 360°, appunto, in cui la partenza e l’arrivo si danno sempre la mano». In ogni riquadro si ripropone un dialogo amoroso a due; poi, uno dei due personaggi diventa protagonista anche della scena successiva insieme ad un nuovo compagno che sarà a sua volta anche nel dialogo seguente. Nella versione contemporanea delle storie di Schnitzler si racconta l'impossibilità dei rapporti di coppia reali - in opposizione all'appagamento sessuale con cui terminavano i quadri dell'opera originale - in cui domina il conflitto per la supremazia amorosa.

"360°" al Nuovo Teatro Sanità
sabato 9 e domenica 10 gennaio
Info e prenotazioni:
3396666426
info@nuovoteatrosanita.it
www.nuovoteatrosanita.it
Programmazione:
sabato 9 gennaio ore 21.00
domenica 10 gennaio ore 18.00

© Riproduzione riservata