Venerdi 17 novembre 2017 18:35

I libri di Elena Ferrante diventano una serie tv, aperti i casting per le protagoniste

08 marzo 2017



L'amica geniale è il primo dei quattro volumi del ciclo firmato da Elena Ferrante. Un vero e proprio best seller che dal 2011 continua a vendere copie ininterrottamente. Ambientato a Napoli a cavallo tra gli anni '50 e '60, racconta la storia di Elena e Raffaella che fin dall'infanzia si legano in una strettissima amicizia.

Dopo il grande successo ottenuto dalla vendita dei libri, L'amica geniale diventa una serie tv dal titolo The Neapolitan novels. Definita già la più grande produzione mai realizzata a Napoli la serie prevede un budget preventivo che si aggira intorno ai 20 milioni di euro. Una sceneggiatura di 12 puntate che porta la firma di Amazon e della Rai girata interamente tra Napoli e la Campania e che avrà risonanza internazionale.

Sebbene sulla realizzazione della serie tv non si sappia ancora molto, attribuendo al caso quell'affascinante mistero che solo i segreti possono dare, la notizia dell'apertura dei casting per la scelta delle comparse ha certamente smosso l'informazione. Venerdì 10 marzo partiranno infatti i provini rivolti alle bambine dai tra gli 8 e i 14 anni che dovranno interpretare le protagoniste Lina e Lenù. Nate nel 1944 le protagoniste affrontano l'infanzia e l'adolescenza nella prima parte della storia, quella raccontata appunto in L'amica geniale, che diventa così una trasposizione televisiva in costume. Un'occasione unica per i più piccoli che potranno così affacciarsi per la prima volta al mondo dello spettacolo con la produzione televisiva più grande mai realizzata a Napoli.

© Riproduzione riservata