Venerdi 22 settembre 2017 03:00

Parte la stagione sinfonica del “San Carlo”, Mehta rinuncia al cachet in favore dei musicisti




NAPOLI - Al via la stagione sinfonica del Teatro San Carlo. Si intitola "The Golden Stage 20XV/XVI" e inizierà domani sabato 12 settembre alle ore 20.30. Già siamo vicini al tutto esaurito per il primo concerto della stagione, che vedrà sul podio dell’Orchestra del Teatro di San Carlo, Zubin Mehta, impegnato in un programma che attinge al grande repertorio romantico russo, e propone la Sinfonia n.4 in fa minore, op.36 e la Sinfonia n.6 in si minore, op.74, “Patetica” di Tchaikovsky. Mehta ha voluto destinare il suo cachet in favore della creazione di un fondo, che sarà destinato all'acquisto di nuovi strumenti musicali per l’Orchestra del Massimo partenopeo. «Con questo gesto il Maestro Mehta desidera porre un primo tassello, cui si andranno ad aggiungere numerose donazioni, da parte di altri artisti, che in futuro desidereranno donare al Teatro il compenso di una recita, e di tutti coloro che vorranno forgiare, con la loro partecipazione, un nuovo impatto sonoro», fanno sapere dal San Carlo. «Siamo orgogliosi - afferma la sovrintendente Rosanna Purchia – di essere diventati in questi anni, punto di riferimento per i più affermati direttori d'orchestra, così come dimostra il nostro recente passato. È per questo che voglio ringraziare il maestro Mehta per aver voluto ancora una volta dimostrarci il suo affetto e la sua vicinanza, e per aver scelto di essere con noi per l'apertura della stagione lirica e di quella sinfonica, due appuntamenti significativi della vita del nostro teatro».   © Riproduzione riservata