Venerdi 18 agosto 2017 08:45

Sal Da Vinci contro i detrattori della figlia: «Vergognatevi, siete anime smarrite»




«Buonasera a tutti, ieri mia figlia Annachiara ha festeggiato il suo 18" compleanno». Inizia così un post al vetriolo pubblicato su facebook da Sal Da Vinci. Il cantante partenopeo non ha digerito la critiche riservate sui social alla figlia in occasione della festa di 18 anni. «La mia principessa mi ha aperto le porte dell'anima facendomi commuovere non poco - ha scritto Sal Da Vinci -, sono passate solo poche lune, da quando la tenevo in braccio per farla addormentare... Eppure ieri era tutto vero... Fino a quando ti volti e tutto diventa brutto, ho letto alcuni siti web molto famosi, pubblicare la notizia della festa, ed é arrivato il peggio con puntualità.,commenti vergognosi, insulti, gelosie represse, porcherie di basso profilo, sul mio conto, ma sopratutto su mia figlia, é vero, la feccia é sempre la, sporca é senza dignità... Ma poi per cosa? Per aver festeggiato un 18" compleanno ? O perché il papà essendo un uomo di spettacolo lo si voleva colpire nella cosa più bella che ha...la famiglia??? Mi dispiace per voi, ma avete fallito... anime smarrite, senza sogni,nel feroce malessere quotidiano del vostro tempo, siete senza pudore, il vostro capo é il nulla! Lo so, é brutto non sentirsi considerati e sfogare così... Siete posseduti dalla menzogna... Vergognatevi, solo così facendo potete iniziare il processo per salvarvi, non avete più tempo, ho letto che molti di voi sono iscritti addirittura alla Federico II, ma la frequentate per far contenti i vostri genitori? non sarebbe più onesto un riformatorio di rieducazione di civiltà? quello che siete oggi, sarà il vostro raccolto un domani, se un domani c'è... Viva la brava gente, che si esclude per crescere i figli in modo sano... Tutto questo non mi distrae affatto, anzi mi rafforza».