Sabato 23 settembre 2017 05:46

Spettacoli su una zattera: torna il Teatro alla Deriva alle Stufe di Nerone

12 giugno 2017



Nello splendido scenario delle Terme - Stufe di Nerone di Bacoli, il 25 giugno partirà la VI edizione di "Teatro alla deriva" (il teatro sulla zattera), una manifestazione unica in Italia, ormai appuntamento fisso dell'estate napoletana. Miglior rassegna teatrale nel 2013, «uno scenario unico, una rassegna dall’altissimo valore civile e sociale», "Teatro alla deriva" quest'anno proporrà quattro appuntamenti legati al tema della dualità. Gli spettacoli saranno rappresentati su una zattera galleggiante sull’acqua, costruita appositamente, posizionata all’interno del lago termale delle Stufe di Nerone. La rassegna, nata da un'idea di Ernesto Colutta con il contributo del drammaturgo e regista Giovanni Meola, che ne è anche direttore artistico per il quinto anno, presenta tre compagnie emergenti ma già affermate alle prese con drammaturgie originali o riscritture di classici del passato. Si parte il 25 giugno con "Clips Revival", una compilation - spettacolo di musica italiana. A seguire (2 luglio) "L'Ibrido", seconda prova teatrale di Peppe De Vincentis, talento ultrasessantenne approdato al teatro dopo quasi tre decenni in carcere. dopo quasi tre decenni passati in carcere. Il terzo appuntamento, domenica 9 luglio vedrà in scena due grandi nomi, Ernesto Lama che interpreta "Le cinque rose di Jennifer" di Ruccello. In chiusura, il 16 luglio, un debutto campano assoluto, "Semi", seconda prova di una giovane compagnia che punta tutto sui ritmi serratissimi di una battaglia dialogica alla Woody Allen. Quest'anno è possibile acquistare l'abbonamento ai quattro spettacoli al prezzo ridotto di 30 euro (il singolo spettacolo costa 10 euro). Per info e prenotazioni:  infoteatroalladeriva@gmail.com - 081 868 8006

© Riproduzione riservata