Mercoledi 23 agosto 2017 23:23

Claudio Santamaria è “Gospodin” sul palco del Teatro Bellini




Giorgio Barberio Corsetti porta per la prima volta in Italia la storia di di Gennant Gospodin, il bizzarro personaggio nato dalla penna del giovane e pluripremiato drammaturgo tedesco Philipp Löhle. Ad interpretarlo, sul palco del Teatro Bellini dal 20 al 24 gennaio, Claudio Santamaria. Una messa in scena piena di soprese, volta ad indagare le contraddizione della nostra società consumistica. Gospodin, il protagonista, persegue in un intento eroico - e ad oggi utopico - , quello di vivere rifiutando il concetto di denaro. Scritto da Philipp Löhle, giovane drammaturgo tedesco, questo testo per tre attori e tanti personaggi è composto da brevi scene dialogate e da racconti lirici in cui gli altri due attori, un lui ed una lei, raccontano le scorribande allucinate di Gospodin nella città, che assomiglia ad ognuna delle grandi città in cui viviamo. Uno spettacolo ironico, poetico e paradossale in cui l'acuta scrittura da vita ad un personaggio tragicomico in cui il pubblico potrà rivedersi poiché, come sottolinea Barberio Corsetti «Gospodin siamo noi, quando vorremmo mollare tutto e vivere in pace, senza il condizionamento, la pressione del guadagno... Gospodin è comico, è tragico, è adesso...»

"Gospodin" @ Teatro Bellini
dal 20 al 24 gennaio
Prezzi:
Mercoledì
1° settore 20 €
2° settore 15 €
3° settore 12 €
Giovedì / Venerdì / Sabato / Domenica
1° settore 25 €
2° settore 20 €
3° settore 15 €
Ai prezzi sopraelencati va applicata una  maggiorazione del 10% pari al diritto di prevendita.
Under 29: 15 €
Durata: 1h e 30 min

© Riproduzione riservata