Villa Pignatelli ospita “Doppio Sogno”, l’evento che sposa teatro, musica e cinema




NAPOLI - Spettacoli, concerti e proiezioni faranno parte di un unico calendario di eventi intitolato "Doppio Sogno", manifestazione classica nella storia programmativa di Galleria Toledo. Ad ospitare l'unione di teatro, musica e cinema sarà la location di Villa Pignatelli, gli eventi si terranno dal 16 luglio 4 agosto alle ore 21.00. IL TEATRO - Sabato 16 e domenica 17 luglio, Il Teatro coop/produzione e Galleria Toledo presentano "Riccardo III ­ invito a corte da William Shakespeare". Riccardo III è un Re inquieto, instabile e disperatamente solo, il pubblico assisterà allo show in funzione di "corte" e in tale ruolo condividrà l'emozione degli eventi. Mercoledì 20 e venerdì 22 luglio, il centro di formazione e divulgazione artistica La Bazzarra presenta "Nozze di Sangue". Il dramma teatrale è ispirato da un fatto di cronaca, è riadattato e diretto da Gigi Di Luca e presenta temi d'innegabile contemporaneità come lotte e faide di camorra e criminalità. LA MUSICA - Giovedì 21 luglio ci sarà il "Ciclo Integrale delle Sonate per pianoforte e violino di Wolfgang Amadeus Mozart" in collaborazione con il Centro di Musica Antica Pietà de' Turchini, il Centro Italiano di Musica da Camera e l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici. Le 16 grandi sonate trovano nel ciclo di esecuzione integrale l'occasione per seguire l'evoluzione stilistica del grande genio di Salisburgo che rappresenta un paradigma da cui tutti i compositori successivi non potranno sottrarsi. Lunedì 25 luglio si esibiranno il pianista napoletano Vincenzo Danise e il batterista Giuseppe La Pusata. Il duo Denise Bass Less proporrà personalissime versioni di musica classica, rock, classici napoletani e pop contemporaneo, rivisitando le canzoni dei Radiohead, Tenco, The Beatles, i Massive Attack, Murolo, Ellington, Monk e Sacco. IL CINEMA - Verranno proiettati 14 film d'autore (più altri 2), alcuni titoli sono legati all'opera di William Shakespeare e saranno riportati dal palcoscenico allo schermo per celebrare il quattrocentenario della morte dell' autore. Lunedì 18 luglio "L'ultima tempesta" (Prospero’s Books) di Peter Greenaway (1991 Uk); martedì 19 luglio "Addio fratello crudele" di Giuseppe Patroni Griffi (1971 Ita); sabato 23 luglio "This is England" di Shane Meadows ­(2006 Uk); domenica 24 luglio "Lo stato delle cose" (Der Stand der Dingen) ­di Wim Wenders ­(1981 Brd/Por); martedì 26 luglio "π ­ Il teorema del delirio" (π Pi) di Darren Aronofsky (1998 Usa); mercoledì 27 luglio "Il Servo" (The Servant)­ di James Losey (1963 Uk); giovedì 28 luglio "Il trono di sangue" (Kumonosu-­jō) di Akira Kurosawa (1957 Jap); venerdì 29 luglio "Jubilee" di ­Derek Jarman (1978 Uk); sabato 30 luglio "Giulio Cesare" (Julius Caesar) di­ Joseph Mankiewicz (1953 USA); domenica 31 luglio "Old Boy" (Oldeuboi) ­di Park Chan Wook ­ (2003 Kor). Lunedì 1 agosto "Eraserhead – La mente che cancella" (Eraserhead) di David Lynch (1977 Usa); martedì 2 agosto "Festen" di Thomas Vinterberg (1998 Kr); mercoledì 3 agosto "Lettere di uno sconosciuto" (Gui Lai) ­di Zhang Yimou ­ (2014 Cn) e "Hamlet goes Business" (Hamlet liikemaailmassa) di Aki Kaurismaki (1987 Fin); giovedì 4 agosto "Eyes Wide Shut" di Stanley Kubrik ­(1999 Usa) e "Il padre" (The Cut) di Fatih Akin (2014 ­Ger). Il biglietto d'ingresso alla Villa è ridotto a 2,50 euro e consente di assistere gratuitamente agli spettacoli previsti. Per info è possibile telefonare al numero 0817612356. © Riproduzione riservata