Venerdi 18 agosto 2017 01:23

La coppia Salemme-Buccirosso torna al cinema con una Nuova Operazione San Gennaro

14 giugno 2017



Se si nominano Totò, Nino Manfredi, Senta Berger, Harry Guardino e Mario Adorf è praticamente impossibile non pensare ad Operazione San Gennaro, la pellicola diretta da Dino Risi nel 1966. Un cult intramontabile che ben cinquanta anni dopo è ancora in grado di ispirare possibili futuri successi.

A mettersi in gioco sono i fratelli Vanzina che lo scorso 29 maggio hanno iniziato le riprese di Caccia a Tesoro. Una commedia che ruota sul furto al Santo Patrono di Napoli, questa volte però a fin di bene. Il film, la  cui uscita è prevista per il prossimo novembre, segna il ritorno sul grande schermo della coppia napoletana Vincenzo Salemme - Carlo Buccirosso che saranno affiancati da Max Tortora, Christiane Filangieri e Serena Rossi. 

«Si tratta di un lavoro comico che guarda con affetto e divertimento a un autentico classico del cinema italiano come Operazione San Gennaro» così Salemme commenta il film la cui trama racconta di Domenico Greco, attore teatrale in rovina costretto a vivere con la cognata, vedova del fratello, e il nipotino malato di cuore. Solo un intervento in America potrebbe salvare la vita del piccolo e così i due vanno a chiedere la grazia a San Gennaro che, del tutto inaspettatamente, consiglia loro di prendere un suo gioiello. In realtà a parlare non è il santo ma un parcheggiatore abusivo presente nella navata e così inizia il piano per il furto a fin di bene che porterà i protagonisti  da Napoli, a Torino, fino a Cannes in Costa Azzurra coinvolgendo poliziotti, rapinatori professionisti, camorristi e mercanti d'arte.

© Riproduzione riservata