“Essere Gigione”: il documentario su Luigi Ciaravola all’Hart di Napoli

16 gennaio 2018

NAPOLI - Era il 2015 quando il regista beneventano Valerio Vestoso comunicò una spiazzante notizia con un post su Facebook «"Essere Gigione" ha ottenuto l'Interesse Culturale da parte del Mibact. È un passo irrilevante per l'umanità, ma una conquista significativa per chi ha deciso di supportarmi in questa folle avventura». Colui che ha deciso di raccontare con un docufilm il re delle serate di piazza, in quell'occasione, non fu travolto da poche polemiche. Giovedì 18 gennaio, dalle ore 19.00, il lungometraggio sarà proiettato presso l'Hart di via Crispi. Presenti in sala il regista e lo stesso Gigione.

«Luigi Ciaravola - racconta il critico cinematografico Giancarlo Zappoli - è noto al suo affezionato pubblico come Gigione Official. Il documentario ne racconta momenti di vita pubblica e privata mostrando le esibizioni di uno dei protagonisti principali delle feste di piazza di provincia e il dietro le quinte della vita di un uomo di spettacolo in equilibrio tra sacro e profano. Maurizio Costanzo lo fece conoscere a tutta l'Italia ospitandolo al Maurizio Costanzo Show. Valerio Vestoso, al suo primo lungometraggio, torna a focalizzare l'attenzione su di lui a decenni di distanza realizzando un documentario decisamente interessante perché non si limita a una passiva promozione ed esaltazione del personaggio ma va oltre offrendoci un ritratto di un'Italia che tanti, troppi, guardano con supponenza non riuscendo di conseguenza a capirne le aspettative e le pulsioni».

Per info e prevendite è possibile telefonare al'Hart, al numero 0817613128.

© Riproduzione riservata