Martedi 22 agosto 2017 20:38

Dignità Autonome di Prostituzione, la casa chiusa dell’Arte al Teatro Bellini




Torna al Teatro Bellini di Napoli, per il sesto anno consecutivo, "Dignità Autonome di Prostituzione", uno spettacolo di Luciano Melchionna, dal format di Betta Cianchini e Luciano Melchionna, che ha completamente smontato le forme classiche del Teatro, riducendolo all'essenza pura, alla vicinanza assoluta tra l'artista e il suo pubblico, portando in scena l'esperienza della "prostituzione artistica". Ancora una volta il Bellini si trasformerà in una "casa chiusa". Ad accogliere il pubblico saranno quarantadue artisti "prostitute", in provocante sottoveste o eccentrici abiti da sera, pronti a vendersi, con tutte le trattative del caso, ai clienti muniti di "dollarini" alla mano. L'idea tradizionale della messa in scena frontale viene impetuosamente scardinata, a favore di un osservatore che diventa parte attiva e determinante dell'esibizione a cui decide di prendere parte. In un momento in cui anche il teatro, notoriamente la forma più spontanea e diretta d'arte, è carico di sovrastrutture, lo show si propone di restituire dignità al lavoro dell’attore. Gli artisti della casa chiusa dell'arte mostrano la loro bravura nella capacità di vestire l'anima di un personaggio per l'intera serata, dentro e fuori la performance. Il format di Melchionna pone, in questo modo, al centro dell'intera rappresentazione l'arte come ragion d'essere dell'attore, e il pubblico, come risposta e conferma di quella fede. DaDP non è il classico spettacolo, e questo era già noto. DaDP è una vera e propria esperienza teatrale, in cui i ruoli, gli spazi e i tempi vengono sovvertiti - ed a volte dimenticati - a favore della realizzazione più spontanea dell'arte. Gli incontri, strettamente privati e lontani da occhi indiscreti, si consumano, a seconda del caso, nei diversi ambienti della struttura: dal palco del Piccolo Bellini alle stanzette di servizio (normalmente inaccessibili), fino a spazi esterni al teatro stesso, variando da artista ad artista. Monologhi comici, classici o drammatici, "Dignità autonome di prostituzione" diventa così tanti spettacoli in uno. Una molteplicità di racconti, di storie e di personaggi, tutti a portata dello spettatore. Uno spettacolo da vedere, ma soprattutto da rivedere, perché ogni messa in scena risulterà diversa dalle precedenti. La giostra di DaDP non si ferma neanche a Capodanno: alle 23.00 del 31 dicembre la celebre Casa Chiusa dell'Arte darà il via a un party folle che tra teatro, musica, brindisi, frizzi e lazzi andrà avanti fino all'alba, in un crescendo di baldoria e sorprese. Infiniti dollarini, per acquistare tutte le "pillole di piacere teatrale" che si desiderano e dare il benvenuto al 2016.

Dignità Autonome di Prostituzione - Christmas Edition
Teatro Bellini  dal 17 al 31 dicembre   Prezzi: intero 23 €,  ridotto (under 29, over 65, cral, convenzioni) 17 €  (esclusivamente per le repliche di giovedì 17, venerdì 18, lunedì 28 e martedì 29 dicembre)   Ai prezzi sopraelencati va applicata una maggiorazione del 10% pari al diritto di prevendita   Giorni e orari di repliche: giovedì 17, venerdì 18 e sabato 19 ore 21:00
domenica 20 ore 18:00
venerdì 25 e sabato 26 ore 21:00
domenica 27 ore 18:00
lunedì 28 e martedì 29 ore 21:00
Speciale Capodanno con DAdP
giovedì 31 dicembre ore 23:00 Ingresso 85 €
Acquisto biglietti entro martedì 29 dicembre

© Riproduzione riservata