Lunedi 20 novembre 2017 12:28

Teatro Diana, gli spettacoli della stagione 2017/2018

20 giugno 2017



Graditi ritorni e interessanti novità sono comprese nella stagione 2017/2018 del Teatro Diana. La sala vomerese, che quest'anno compie l'importante traguardo degli 85 anni di attività a conduzione della famiglia Mirra, si conferma ancora una volta casa teatrale per gli artisti di rilievo.

Si parte il 12 ottobre con Gino Rivieccio, che quest'anno festeggia i quarant'anni di attività teatrale, e il suo "Cavalli di ritorno"; a seguire, Massimo Ranieri con "Malìa" rievocherà le melodie napoletane degli anni '50 e '60, accompagnato dai musicisti jazz Enrico Rava, Stefano Di Battista, Rita Marcotulli , Riccardo Fioravanti e Stefano Bagnoli. Dal 6 dicembre, sul palco di via Luca Giordano, l’attrice Laura Morante con "La Locandiera B&B", regia di Roberto D’Andò,  studio su "La Locandiera" goldoniana a cura di Edoardo Erba che, tra humor nero, intrighi, crimini, infatuazioni, traccia un inedito ritratto dell’Italia di oggi e del suo desiderio di liberazione da un passato ingombrante ed ambiguo. Biagio Izzo, dopo l'avventura da direttore artistico al Teatro Cilea durata due anni, si sposta per tutto il periodo natalizio al Diana con "Dì che ti manda Picone", dal 19 dicembre, dove interpreterà il figlio di Pasquale Picone del noto film di Nanni Loy del 1983. Izzo lascerà il post, dal 9 gennaio, ai fratelli Servillo con "La parola cantata": dopo il successo riscosso al Bellini, Peppe e Toni Servillo tornano a collaborare con i Solis String Quartet, ripercorrendo la storia della musica napoletana.
La musica sarà ancora protagonista con Lina Sastri e il suo "Appunti di viaggio. Biografia in musica", in scena dal 24 gennaio. La "signora" del teatro napoletano porta sul palco vomerese un racconto pieno e libero della sua esperienza artistica, in un dialogo sincero con il pubblico che riserverà ogni sera piccole sorprese. Dal  7 febbraio in scena "Don Chisciotte" nell'adattamento di Maurizio De Giovanni: nei panni dell'hidalgo il bravissimo Nando Paone, mentre sarà Peppe Barra a intepretare il ruolo dello scudiero Sancho. A seguire, "Operazione San Gennaro, la legenda", omaggio al noto film di Dino Risi con Massimo Ghini; dal 4 aprile, invece, il giovanissimo talento Francesco Cicchella in "Millevoci Tonight Show", spettacolo per la regia di Gigi Proietti in cui darà prova delle sue capacità artistiche. Dal 25 aprile andrà in scena Umberto Orsini con "Copenaghen" di Michael Frayn per la regia di Mauro Avogadro; a chiudere la stagione ci penseranno, infine, Giampiero Ingrassia e Lorella Cuccarini con la commedia "Non mi hai più detto ti amo".  Tra gli spettacoli fuori abbonamento, torna la commedia scritta, diretta e interpretata da Vincenzo Salemme "Una festa esagerata!", in scena dal 15 novembre; il 4 dicembre il concerto "Lungo la strada del mondo" di Eugenio Bennato che, tingendo dell’energia della taranta la sala del Diana, presenterà il suo nuovo progetto discografico; infine, dal 22 febbraio, Carlo Buccirosso in "Il pomo della discordia".

© Riproduzione riservata