Mercoledi 17 ottobre 2018 22:18

Al Nuovo Teatro Sanità va in scena la riscrittura al maschile di Filumena Marturano


Da venerdì 21 a domenica 23 ottobre sul palco del Nuovo Teatro Sanità "Fuje Filumena", scritto e diretto da Peppe Fonzo e interpretato da Luigi Credendino. La stagione "All you can eat" - in cui ogni espressione teatrale costituisce uno spunto culturale da raccogliere - continua con il secondo spettacolo, una riscrittura al maschile di un testo eduardiano impresso nella storia del teatro partenopeo, Filumena Marturano. A proposito del suo lavoro teatrale, il regista spiega: «la riscrittura al maschile del mito di Filumena Marturano apre scenari assolutamente inediti su un mondo già ampiamente frequentato da grandi autori, ma che - proprio in riferimento al genio di Eduardo - ricontestualizza in maniera inevitabilmente tragica e comica allo stesso tempo - come sempre fa la napoletanità forse proprio col mondo dei travestiti - una storia di dolore e di sberleffo, di amore e risentimento, di patimenti e vendette». La trama dunque viene rielaborata, rendendo protagonista un ragazzo travestito che inizia a tredici anni a lavorare in una casa di malaffare e prosegue fino all’incontro fatale con Domenico, sciupafemmine e pregiudicato, che perde la testa per lui. Il finale però, rispetto all'archetipo eduardiano, cambia come radicalmente è cambiato - negli anni - il mondo che ci circonda.

 

© Riproduzione riservata