Venerdi 15 dicembre 2017 03:43

“Il nome della rosa”, al Bellini la prima trasposizione teatrale

20 novembre 2017



Tredici attori in scena (per quaranta personaggi) per dare vita alla prima trasposizione teatrale del romanzo di Umberto Eco, "Il nome della rosa", firmata da Stefano Massini e in scena al Teatro Bellini di Napoli, dal 21 al 26 novembre. A dirigere il ricco cast, tra cui attori del calibro di Eugenio Allegri, Luigi Diberti, Marco Gobetti, Luca Lazzareschi, c'è Leo Muscato, che dell'ambizioso progetto ha detto: “Una sfida a dir poco appassionante”. Tra i più importanti romanzi del secondo Novecento, best seller della letteratura italiana, tradotto in 47 lingue e con cui Umberto Eco vinse il Premio Strega nel 1981, rivive in palcoscenico nella accurata e originale riscrittura teatrale di Stefano Massini, scrittore e drammaturgo, autore di "Lehman Trilogy", in una messinscena corale altrettanto coinvolgente e appassionante. Lo spettacolo dura 2 ore e 20 più intervallo, il prezzo dei biglietti varia da 14 a 32 euro (under 29 15 euro), a seconda del giorno e del settore scelti.

© Riproduzione riservata