Venerdi 22 settembre 2017 20:56

“Killer in Red”, il corto noir diretto da Paolo Sorrentino per Campari




Paolo Sorrentino dirige Clive Owen: non è il nuovo film ma il commercial per Campari, un vero e proprio cortometraggio noir di 7 minuti intitolato "Killer in Red", da lui scritto oltre che diretto. Il corto è la prima parte del progetto Red Diaries, il nuovo  -rivoluzionario - step della comunicazione del marchio: in 12 puntate, nel corso del 2017, il giovane regista Ivan Olita racconterà altrettanti nuovi cocktail e i bartender che li hanno realizzati.

Il regista, che da pochi giorni a presentato il suo "The Young Pope" a Roma, commenta: «Campari, icona dell'italianità, è amato e acclamato in tutto il mondo grazie al suo stile deciso e al suo forte senso estetico. Con la campagna di quest'anno che si apre al settore cinematografico mi sono riproposto di arricchire di fascino e intensità il tema della narrazione. Lavorare con Clive è stato fantastico. Il suo entusiasmo mi ha permesso di creare un cortometraggio che spero si rivelerà originale, suggestivo e creativo».

Girato quest’estate, parte in una villa alle porte di Roma per gli esterni, parte a Cinecittà, dove è stata ricostruita la location principale, il film è ormai quasi pronto: Sorrentino attualmente è al lavoro su postproduzione e doppiaggio. La storia – un noir, al centro del quale c’è la ricerca del misterioso cocktail "Killer in Red" - è ambientata prevalentemente in un grande bar affollato dal sapore un po’ retrò, dove si incontrano una femme fatale ed un uomo misterioso, la star britannica Clive Owen, di cui il regista dice: «Una presenza forte, in grado di rivaleggiare per fama, carisma e sex appeal con gli altri testimonial di Campari».

L'anteprima di "Killer in Red" e la presentazione di Campari Red Diaries si terranno il 24 gennaio 2017 a Roma, sede dei leggendari studios cinematografici di Cinecittà, indiscusso simbolo del cinema italiano.

 

 

© Riproduzione riservata