Sabato 25 novembre 2017 04:57

“Il Nuovo suona giovane”, la rassegna musicale al Teatro Nuovo




La musica arriva a teatro: le sette note, declinate secondo diverse sintassi sonore e vari stilemi musicali, arricchiranno la programmazione del Teatro Nuovo aggiungendosi alle proposte di prosa e danza del cartellone 2016/2017.

Quattro appuntamenti serali, tutti di sabato con cadenza mensile da gennaio ad aprile, anticipati da una preview pomeridiana prefestiva giovedì 22 dicembre. È "Il Nuovo suona giovane", mini kermesse voluta da Teatro Pubblico Campano in collaborazione con Progetto Sonora, per dare corpo ed evidenza a svariati linguaggi musicali del nostro tempo. In questa pluralità di codici sonori si va dal classico mozartiano riletto in chiave jazz contemporanea, sino al fusion, al jazz manouche, all'indie-world e a un cantautorato di respiro internazionale. L'intento è quello di creare un ponte tra passato e presente, un legame tra tradizione e avanguardia, tra lezione del passato e ricerca sperimentale.

Il primo appuntamento è per giovedì 22 dicembre alle ore 18.30 con "JAM(m)', Amadé...", evento musicale in cui il genio di Mozart sarà rielaborato con i linguaggi dell’improvvisazione jazz, delle etnie del Sud del mondo, dell’espressione colta del '900 europeo per un viaggio affascinante che dalla musica del grande salisburghese ci conduca alle sonorità dei nostri tempi.  Un iter musicale e letterario col prezioso contrappunto della voce narrante di Adria Mortari che affianca il quintetto di Marco Sannini, autore delle musiche. La prossima data de "Il Nuovo suona giovane" è fissata per sabato 21 gennaio alle ore 21.00 con il sound degli Araputo Zen.

© Riproduzione riservata