Mercoledi 20 settembre 2017 07:44

Donne di Rosalia Porcaro, Napoli che ride in faccia alla vita




Si chiama “Donne” ma potrebbe benissimo intitolarsi “Il Contemporaneo”. Il nuovo spettacolo di Rosalia Porcaro, in scena al Nuovo Teatro Sancarluccio di Napoli, dal 24 al 26 aprile (venerdì e sabato alle ore 21:00 e domenica alle 18:00). Attraverso spunti, che potrebbero apparire provenienti da un mondo passato, il nostro contemporaneo è messo in scena con tutte le sue criticità: c’è dunque un’operaia che deve sposarsi e lavora in una fabbrica di borse del napoletano, rigorosamente a nero, c’è Carmela che è delusa dai politici, c’è Gigino, il bambino abituatosi a giocare tra i cassonetti, c’è Assundham sfuggita ai missili americani, e via dicendo.

Questi personaggi, però, con un’egemonia evidente del femminile, sono tutti attraversati da un ironico guardare in faccia la vita, ognuno con la propria comicità riesce a rendere tematiche tanto drammatiche e scottanti, paradossalmente divertenti. Una ritrattistica che sposa perfettamente la napoletanità portandola sulla scena con tutta la sua disperazione e la forza di superare la disperazione stessa, svelandosi nuovi margini di esistenza.

Rosalia Porcaro ci ha abituato a divertentissime interpretazioni di personaggi femminili: ricordiamo la Veronica di TeleGaribaldi, la Natascha di Convenscion e Superconvenscion, l’Assundam, donna afgana del Sud in Zelig Off. Qui porta la sua verve ironica a teatro caricandola di nuova profondità sociale.

© Riproduzione riservata