Venerdi 22 settembre 2017 01:09

Il nuovo Teatro Cilea, la stagione 2017/2018 sarà targata Tunnel Produzioni

22 giugno 2017



Il Teatro Cilea cambia ancora una volta identità: dopo due anni targati Biagio Izzo, la sala di via S. Domenico è stata acquisita da Nando Mormone della Tunnel Produzioni, il "papà" di Made in Sud, e da Mario Esposito, suo storico collaboratore. Il sipario si alzerà il 7 novembre con Eduardo De Crescenzo e il suo "Essenze Jazz", gradito ritorno dopo le due serate sold out durante la stagione appena terminata; dal 9 novembre sarà la volta degli Arteteca con "Cirque du Shatush", a seguire Nino D'Angelo in "L'ultimo scugnizzo" di Raffaele Viviani. Dal 30 novembre Fatima Trotta, storica conduttrice del programma comico partenopeo, e Manuel Frattini, star indiscussa del musical italiano, si cimenteranno in "Robin Hood"; ancora musical dal 14 dicembre con "Aggiungi un posto a tavola". A farci sorridere durante le feste di Natale ci penserà Carlo Buccirosso con "Il pomo della discordia", spettacolo presentato al Diana lo scorso marzo: sarà in scena dal 25 dicembre. Dal 25 gennaio il trio comico più amato di  Made in Sud, I Ditelo Voi, reduce da "Gomorroide - Il film", sarà sul palco del Cilea con il nuovo "Il segreto della violaciocca"; a seguire, ancora una star di Made in Sud: dal primo marzo sarà in scena Paolo Caiazzo con "No grazie, il caffè mi rende nervoso 2" per la regia di Lello Arena. Dal 15 marzo sarà la volta di Sal Da Vinci; a chiudere la stagione, dal 19 aprile, "Cuciti a filo doppio" di Manlio Santanelli con Lello Arena, Isa Danieli e Maria Bolignano. Proprio a Lello Arena è stata affidata la "Cilea Academy", nuovo progetto che punta a diventare una vera e propria fucina di talenti: un triennio di studi con frequenza trisettimanale a partire da ottobre 2017; tra i docenti, oltre a Lello Arena, Lello Abate per il canto, Fabrizio Mainini per la coreografia e l'arte scenica e lo stesso Mormone per la comicità.

© Riproduzione riservata