Lunedi 20 novembre 2017 08:41

Il Teatro Bellini presenta la stagione 2015/2016, tra innovazione e tradizione




Un teatro aperto che, partendo dalle radici del territorio su cui opera, apre il suo sguardo all'arte europea: è questo l'obiettivo del Teatro Bellini per la stagione 2015/2016. Divenuto ormai un vero e proprio punto di riferimento per gli amanti del teatro - ma non solo - per la ricca programmazione, che trova un giusto equilibrio tra innovazione e tradizione, il Bellini rappresenta un'autentica "Casa del Teatro". La stagione 2015/2016 inaugura una progettazione a lungo termine, un progetto triennale attraverso il quale si intende ribadire fortemente l' identità culturale. Il lavoro di composizione del programma si è svolto in continuità con quello degli ultimi anni, caratterizzato dalla puntuale attenzione ai linguaggi contemporanei che ha reso il Teatro Bellini un punto di riferimento per gli spettatori e per tutti gli artisti più innovativi del panorama teatrale italiano. Da queste premesse, nasce un calendario che riuscirà a soddisfare i gusti e le preferenze di un pubblico molto vasto: dalla straordinaria Carmen diretta da Mario Martone, dove Bizet è ripensato e interpretato dall’Orchestra di Piazza Vittorio,  alla La parola canta, ritratto di Napoli in versi e musica pensato da Toni e Peppe Servillo in scena con i Solis String Quartet. E ancora la nuova drammaturgia europea, con Luca Zingaretti che dirige e interpreta The Pride, del drammaturgo inglese A. K. Campbell e Gospodin, il testo del giovane tedesco Philipp Löhle, realizzato e diretto da Giorgio Barberio Corsetti e interpretato da Claudio Santamaria. Vedremo teatro, danza, musica e pittura in uno spettacolo evento: La Verità di Daniele Finzi Pasca, dove 13 artisti saranno riuniti intorno a un gigantesco fondale originale dipinto da Salvador Dalí. E ancora spazio alla scrittura scenica di Punta Corsara, Emma Dante, Antonio Latella, accanto alla grande prosa di Franco Branciaroli, Pamela Villoresi e Arturo Cirillo, insieme ai progetti a metà tra teatro e musica come La musica provata di Erri De Luca e quelli in cui l’arte sposa il sociale, come il Ferite a morte di Serena Dandini con Lella Costa. Tre grandi ritorni, in scena ma anche nelle produzioni - curate proprio dal Bellini: Qualcuno volò sul nido del cuculo, Arancia Meccanica, Some Girl(s), Dignità autonome di prostituzione ed Euridice e Orfeo. Ricco e variegato anche il cartellone del Piccolo Bellini, la sala sperimentale dedicata alle nuove drammaturgie, con spettacoli tratti da Eduardo De Filippo, Annibale Ruccello, George Orwell, William Shakespeare; tornerà inoltre il focus dedicato alla danza contemporanea.

Programma della stagione 2015/2016

Teatro Bellini 1 ottobre Live APPARAT Soundtracks realizzato da Teatro Bellini, Village Blues, Drop e Lunare Project 15 ottobre PASSIONE live da un’idea di John Turturro con James Senese Napoli Centrale, Raiz & Almamegretta, Pietra Montecorvino, Gennaro Cosmo Parlato, M’Barka Ben Taleb, Spakkaneapolis 55 direzione artistica Federico Vacalebre direzione musicale Luigi De Rienzo produzione Arealive dal 23 ottobre all’1 novembre QUALCUNO VOLÒ SUL NIDO DEL CUCULO di Dale Wasserman dall’omonimo romanzo di Ken Kesey versione italiana Giovanni Lombardo Radice adattamento Maurizio de Giovanni con Daniele Russo, Elisabetta Valgoi, Mauro Marino, Marco Cavicchioli, Giacomo Rosselli, Alfredo Angelici, Giulio Federico Janni, Daniele Marino, Antimo Casertano, Gilberto Gliozzi, Gabriele Granito, Giulia Merelli uno spettacolo di Alessandro Gassmann produzione Fondazione Teatro di Napoli dal 3 all’8 novembre LA MUSICA PROVATA di e con Erri de Luca e con Nicky Nicolai, Stefano Di Battista, Roberto Pistolesi, Daniele Sorrentino, Andrea Rea produzione Roberto Ramberti per Skyline Productions dal 10 al 15 novembre ENRICO IV di Luigi Pirandello con Franco Branciaroli, Melania Giglio, Giorgio Lanza, Antonio Zanoletti Valentina Violo, Tommaso Cardarelli, Daniele Griggio e con Sebastiano Bottari, Andrea Carabelli, Pier Paolo D’Alessandro, Mattia Sartoni regia Franco Branciaroli produzione CTB Teatro Stabile di Brescia, Teatro de Gli Incamminati dal 18 al 22 novembre TI REGALO LA MIA MORTE, VERONIKA di Federico Bellini e Antonio Latella liberamente ispirato alla poetica del cinema fassbinderiano con Monica Piseddu e (in o.a.) Valentina Acca, Massimo Arbarello, Fabio Ballitti, Caterina Carpio, Sebastiano Di Bella, Nicole Kehrberger, Candida Nieri, Fabio Pasquini, Annibale Pavone, Maurizio Rippa regia Antonio Latella produzione  Emilia Romagna Teatro Fondazione nell’ambito del Progetto Prospero  dall’1 al 6 dicembre FERITE A MORTE di Serena Dandini collaborazione ai testi Maura Misiti con Lella Costa, Orsetta de’ Rossi, Giorgia Cardaci, Rita Pelusio messinscena a cura di Serena Dandini produzione Mismaonda, Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano con il patrocinio del Ministero degli Esteri, ENI dall’8 al 13 dicembre LA VERITÀ di Daniele Finzi Pasca con Moira Albertalli, Jean-Philippe Cuerrier, Annie-Kim Déry, Stéphane Gentilini, Andrée-Anne Gingras-Roy, Catherine Girard, Evelyne Laforest, Francesco Lanciotti,, David Menes, Marco Paoletti, Felix Salas, Beatriz Sayad, Rolando Tarquini regia Daniele Finzi Pasca produzione Compagnia Finzi Pasca dal 17 al 31 dicembre DIGNITÀ AUTONOME DI PROSTITUZIONE uno spettacolo di Luciano Melchionna dal format di Betta Cianchini e Luciano Melchionna produzione Fondazione Teatro di Napoli dal 5 al 17 gennaio LA PAROLA CANTA con Peppe e Toni Servillo e con i Solis String Quartet: Vincenzo Di Donna, Luigi De Maio, Gerardo Morrone, Antonio Di Francia produzione Teatri Uniti dal 20 al 24 gennaio GOSPODIN di Philipp Löhle con Claudio Santamaria, Federica Santoro e Marcello Prayer regia Giorgio Barberio Corsetti produzione  Fattore K. / L’UOVO Teatro Stabile Di Innovazione in collaborazione con Romaeuropa Festival dal 26 al 31 gennaio CHI HA PAURA DI VIRGINIA WOOLF? di Edward Albee traduzione Ettore Capriolo con Milvia Marigliano, Arturo Cirillo, Valentina Picello, Edoardo Ribatto regia Arturo Cirillo produzione TieffeTeatro dal 2 al 7 febbraio IL MONDO NON MI DEVE NULLA di Massimo Carlotto con Pamela Villoresi e Claudio Casadio regia Francesco Zecca produzione Teatro e Società, Accademia Perduta/Romagna Teatri, CSS Teatro Stabile D’Innovazione FVG dal 9 al 14 febbraio EURIDICE E ORFEO di Valeria Parrella con Michele Riondino, Federica Fracassi, Davide Compagnone, Raffaella Gardon musica in scena Guido Sodo, Raffaella Gardon regia Davide Iodice produzione Fondazione Teatro di Napoli dal 16 al 28 febbraio THE PRIDE di Alexi Kaye Campbell traduzione Monica Capuani con Luca Zingaretti e Valeria Milillo, Riccardo Bocci e cast in via di definizione regia Luca Zingaretti produzione Zocotoco srl dall’8 al 13 marzo HAMLET TRAVESTIE da John Poole e Antonio Petito a William Shakespeare di Emanuele Valenti e Gianni Vastarella con Giuseppina Cervizzi, Christian Giroso, Carmine Paternoster, Valeria Pollice, Emanuele Valenti, Gianni Vastarella regia Emanuele Valenti produzione 369gradi in collaborazione con Teatro Franco Parenti con il sostegno di Olinda, Armunia /Inequilibrio Festival, Fuori Luogo – La Spezia dal 18 al 20 marzo ARANCIA MECCANICA di Anthony Burgess con Alfredo Angelici, Martina Galletta, Sebastiano Gavasso, Giulio Federico Janni, Alessio Piazza, Daniele Russo, Paola Sambo regia Gabriele Russo produzione Fondazione Teatro di Napoli dal 29 marzo al 3 aprile OPERETTA BURLESCA di Emma Dante con Viola Carinci, Roberto Galbo, Francesco Guida, Carmine Maringola regia Emma Dante produzione Sud Costa Occidentale dal 12 al 24 aprile CARMEN di Enzo Moscato adattamento e regia Mario Martone direzione musicale Mario Tronco con  Iaia Forte, Roberto De Francesco e con Ernesto Mahieux, Giovanni Ludeno, Anna Redi, Francesco Di Leva, Houcine Ataa, Raul Scebba, Viviana Cangiano, Kyung Mi Lee esecuzione dal vivo Orchestra di Piazza Vittorio produzione Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale

© Riproduzione riservata