Martedi 19 settembre 2017 21:00

Giornata Onu per la Palestina, spettacolo teatrale alla Casina Pompeiana




In occasione della Giornata Onu per la Palestina, che ricorre il 29 novembre, nella Casina pompeiana della Villa comunale di Napoli andrà in scena, dal 27 al 29 novembre (venerdì e sabato alle 20.30, domenica alle 12), “Pane. Storia d'amore in tempo di guerra”, ispirato al racconto “Il pane” di Samira Azzam. Interpreti della delicata e allo stesso tempo dura e feroce messainscena, con la regia di Luisa Guarro, Cecilia Lupoli, Ettore Nigro e Omar Suleiman. Lo spettacolo racconta una storia d'amore, nata durante la resistenza dei civili palestinesi nel 1947, tra una volontaria infermiera e un soldato improvvisato, presi miracolosamente - in un contesto in cui il pericolo di morire è quotidiano - dal potere dei sentimenti, unica forza per continuare a vivere, come scrive l'autrice Samira Azzam: «Non sarebbe bastato sopravvivere alla morte, si è davvero sopravvissuti solo se il cuore continua a battere, mosso dalla speranza e dall'amore, e in quella breve resistenza e in quanti dopo e ancora resistono, dentro e fuori la Palestina, il cuore batte forte». Samira Azzam, giornalista e autrice, nata nel 1927 ad 'Akka (San Giovanni d'Acri) nella Palestina sotto mandato degli inglesi, nel giugno del 1967 parte dal Libano, dov'era stata deportata, tentando di arrivare a Gerusalemme, per prendere parte e documentare la guerra dei 6 giorni. Lungo il difficile percorso Samira muore. «Samira Azzam ha vissuto la Nakba, la cacciata dei Palestinesi dalle loro case, scrive ciò che ricorda e ne fa dei racconti brevi, tristi e intensissimi. In essi il linguaggio è concreto, materico, mai astratto, mai concettuale. Samira Azzam propone colori, oggetti, suoni, odori, le ambientazioni che rimandano alle atmosfere; dei personaggi propone le azioni, le parole, le movenze, i movimenti del corpo e del volto, che rimandano ai sentimenti e al sostrato emotivo delle relazioni e così l'intreccio e il suo epilogo, dispiegati nella loro concretezza, rimandano ad una riflessione profonda ed inequivocabile. Una siffatta narrazione può diventare oro per il teatro, quando il teatro si propone di non spiegare con tante parole, per poter "agire" quanto intende rappresentare. La nostra ambizione è restituirne tutta la forza» scrive la regista Luisa Guarro, presentando lo spettacolo. La Giornata internazionale di Solidarietà con il Popolo Palestinese sarà celebrata anche a Largo Enrico Berlinguer, in prossimità della stazione della metro Toledo, dalle ore 16.30 con con artisti, musicisti, danzatori e cantori.

"Pane. Storia d'amore in tempo di guerra"
Casina Pompeiana, Villa comunale
Info e prenotazioni 081 5527380 | 340 4618909
prezzo biglietto 10 euro

© Riproduzione riservata