Venerdi 22 settembre 2017 01:13

Successo a Vico Equense per la boxe in piazza, centinaia di spettatori agli incontri




VICO EQUENSE - Bissato dalla Napoliboxe il successo dello scorso anno a Vico Equense. La società del maestro Lino Silvestri, che per il secondo anno consecutivo ha organizzato una riunione di pugilato in costiera, proseguendo la tradizione di portare la boxe nelle piazze non solo di Napoli, ha conquistato sei vittorie su otto incontri. L’en plein è mancato solo per sfortuna, perché Angela Saraiello, nata a Vico e che combatteva davanti al pubblico amico, si è dovuta arrendere per un infortunio muscolare al termine della prima ripresa. Gli altri atleti della Napoliboxe hanno tutti, invece, portato a casa la vittoria, compreso il fratello di Angela, il giovane campione italiano Davide Saraiello, con l’unica eccezione di Sannino, il cui incontro è terminato pari contro Lopatisky. A seguire l’evento, organizzato con la collaborazione del Comune di Vico Equense, centinaia di spettatori, con una folta rappresentanza di turisti, attirati dall’originale manifestazione, atipica per chi visita la costiera sorrentina. »Ero certo che la città di Vico Equense avrebbe risposto alla grande, come già fece lo scorso anno – spiega Lino Silvestri -. La Napoliboxe continuerà a portare il pugilato e i suoi valori nelle piazze, oltre a proseguire l’attività sociale in un’area difficile come quella dei Ventaglieri». © Riproduzione riservata