Mercoledi 16 agosto 2017 15:22

E’ Achille Ventura il nuovo presidente del Circolo Canottieri Napoli, si chiude l’esperienza Sabbatino




NAPOLI - Il Circolo Canottieri Napoli ha un nuovo presidente. Achille Ventura, 55 anni, imprenditore nel campo alimentare, succede a Edoardo Sabbatino. Grazie ai 301 voti ottenuti nelle votazioni di questa sera, chiusasi alle 20.20, ha ottenuto il mandato per i prossimi due anni. Ex atleta, campione di motonautica classe Endurance dal 1992 al 1997, ha annunciato di voler puntare sull'ammodernamento del sistema contabile del circolo. «Dobbiamo riequilibrare il rapporto tra costi e ricavi - ha dichiarato Ventura a caldo -. Sono sicuro della bontà del lavoro di Sabbatino, e non sono frasi di circostanza. L'obiettivo ora è una rinnovata coesione, voglio che tutti remino dalla stessa parte». I vicepresidenti saranno Ninni Paudice, avvocato tributarista che si occuperà del lato sportivo, e Ivan Filippelli, avvocato cassazionista. Si chiude dunque dopo tre anni l'esperienza presidenziale di Sabbatino che ha voluto rivolgere un saluto ai propri atleti. «Mi mancheranno - ha affermato l'oramai ex presidente -, ma sarò sempre la loro fianco in qualità di socio fondatore». «Non sono amareggiato - ha aggiunto -, mi dispiace non aver potuto realizzare completamente il mio progetto. Da un mese a questa parte ho realizzato che il programma portato avanti da me, che prevedeva la crescita sportiva dei giovani atleti, non era più completamente condiviso». Sabbatino, che ha abbandonato la riunione dopo aver letto la sua relazione, non era candidato. Resterà nella storia giallorossa come il presidente del ritorno in A1 della squadra di pallanuoto, il ritorno in Europa della squadra di Zizza e la vittoria dei campionati italiani dell'otto con nel canottaggio. © Riproduzione riservata