Mercoledi 13 dicembre 2017 00:56

Stadio Collana, domani la riapertura. Ma è scontro: «Chiederemo l’intervento del prefetto»




NAPOLI - «Il Collana aprirà domani 9 settembre». L'annuncio arriva, attraverso una nota, dall'assessore allo Sport del Comune di Napoli Ciro Borriello. Sull’impianto del Vomero, fanno sapere da Palazzo San Giacomo, sono stati compiuti alcuni piccoli interventi di manutenzione e restano immutate le sue condizioni rispetto a quelle registrate all’atto della chiusura delle attività sportive avvenute nel mese di agosto. «Siamo ora in attesa della convocazione della conferenza dei servizi che permetterà a tutte le parti interessate di confrontarsi e trovare, attraverso la più efficace sinergia, le ottimali soluzioni per restituire alla città l’impianto nelle migliori condizioni di utilizzo», spiega Borriello. SODDISFATTO PAOLO DE LUCA - Nel frattempo, questa mattina, il presidente della Municipalità Vomero-Arenella Paolo De Luca ha eseguito, con i funzionari ed il personale, un sopralluogo sul posto. «Dopo oltre due ore di approfondimento - scrive De Luca su facebook -  è stato possibile riscontrare uno stato di generale recupero della struttura, praticamente pronta per la riapertuta quasi a pieno regime. Criticità sono emerse rispetto al verde verticale, per risolvere le quali, compatibilmente con le condizioni meteorologiche, saranno eseguiti interventi di potatura per alleggerire alcuni rami». Ha poi promesso che la Municipalità, grazie all'intervento di Asia e Sat, «garantirà alcuni interventi mirati di bonifica, mentre i giardinieri ultimeranno piccole sistemazioni del verde orizzontale». PROSEGUE LO SCONTRO - Sulla riapertura dell'impianto non sono tutte rose e fiori. Anzi. Prosegue lo scontro tra il Comune di Napoli e la Ati vincitrice del bando indetto dalla Regione Campania. Le società chiedono che sia rispettato l'esito della gara, invocando la consegna della struttura. Ma Borriello e de Magistris non ne vogliono sapere: pretendono che il Collana resti in mano pubblica. Ma la Ati può contare su un nuovo alleato: il deputato Pd Leonardo Impegno. «Il Comune ha deciso di riaprire lo stadio Collana senza preoccuparsi del fatto che l'impianto sia di proprietà della Regione Campania, che un mese fa attraverso un atto dirigenziale ne ha chiesto la restituzione in quanto «legittima proprietaria». "CHIEDEREMO L'INTERVENTO DEL PREFETTO" - «In pratica - prosegue Impegno - Palazzo San Giacomo riaprirà uno stadio non suo, dove oltretutto c'è un Ati che si è aggiudicata i lavori di ristrutturazione di un bando regolare». La nota del deputato dem è arrivata dopo un incontro con l'olimpionico Sandro Cuomo, a capo del consorzio di società aggiudicatarie del bando. «Non si sa come alcuni privati, che poi sono le stesse società sportive che vivono la struttura da anni, abbiano deciso di investire sei milioni di euro per il ripristino e il restauro del Collana. E il Comune invece di appoggiare l'iniziativa si è messa di traverso addirittura ricorrendo al Tar, che le ha anche dato torto. Il compito della politica dovrebbe essere quello di dare una mano a chi ha avuto il coraggio e la volontà di avviare un'azione di investimento per il bene della città». «Stiamo valutando - conclude Impegno - se chiedere l'intervento del Prefetto per liberare la struttura e restituirla legittimante alla Regione, per permettere alla società aggiudicatrice del bando di cominciare i lavori di messa in sicurezza della struttura».