Domenica 19 novembre 2017 05:56

Una squadra di calcio intitolata a Ciro Esposito: composta da ragazzi con precedenti penali




NAPOLI - Una squadra di calcio dal nome "Asd Ciro Vive" è la nuova iniziativa dell'associazione "Ciro vive" che ha composto la squadra a 5 che giocherà nel campionato di serie D e porterà il nome di Ciro Esposito, il giovane tifoso del Napoli morto un anno fa, dopo 50 giorni di agonia, a causa delle ferite riportate negli incidenti prima della finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina. Una squadra particolare non solo per il nome ma per la sua composizione: i giocatori sono tutti ragazzi con precedenti penali che hanno scelto lo sporto come riscatto sociale e che hanno deciso di combattere la violenza sulla scia della mamma di Ciro, Antonella Leardi, sempre impegnata nel sociale. I colori della squadra sono il bianco e l'azzurro, le divise e tutto il materiale vestiario è stato donato dal Napoli Calcio. Il capitano della squadra è Pasquale Esposito, fratello di Ciro, mentre il presidente suo padre Giovanni. La presentazione della squadra è prevista per sabato 17 ottobre alle ore 15:00 presso la sede dell'Arci Scampia. Alle 17:0 la prima partita ufficiale. © Riproduzione riservata