Martedi 26 settembre 2017 22:03

Lotito sentito dalla Procura di Napoli, ma la federazione archivia il caso Iodice




La Procura della Figc ha chiesto l'archiviazione del fascicolo sulla telefonata tra Claudio Lotito e il dg dell'Ischia Pino Iodice. Per il procuratore generale Stefano Palazzi nulla di anomalo sarebbe infatti emerso dalle indagini nei confronti del presidente della Lazio, che in quella ormai celebre conversazione telefonica esprimeva tutto il suo disappunto per un'eventuale promozione in serie A di Carpi e Frosinone («Se mi porti squadre che non valgono un c... noi fra due o tre anni non ci abbiamo più una lira, poi  chi li compra i diritti»). Amareggiato, ma determinato a proseguire per la sua strada il dirigente del club ischitano Pino Iodice, che in una nota all'Ansa ha dichiarato: «Quest'archiviazione proprio non me l'aspettavo, è una situazione paradossale, ad ogni modo la mia battaglia prosegue». Claudio Lotito, ascoltato dai magistrati della Procura di Napoli nell'ambito dell'inchiesta su presunti finanziamenti a società di Lega Pro, resta comunque iscritto nel registro degli indagati: sempre nella famosa telefonata, secondo Iodice avrebbe fatto pressioni per ottenere sostegno al suo programma. Per lui si ipotizza al'accusa del reato di tentata estorsione. © Riproduzione riservata