Domenica 24 settembre 2017 05:16

L’esercito dei senza biglietto in Campania, mille bloccati in un solo giorno




NAPOLI - La piaga dei viaggiatori senza biglietto sui treni regionali in Campania resta un problema per Trenitalia e per chi, pagando regolarmente il biglietto, è costretto spesso a muoversi in condizioni di disagio. Nella giornata di ieri sono state compiute oltre 6500 verifiche a terra e a bordo dei treni ritenuti maggiormente “a rischio evasione”: più di mille persone non in regola individuate e allontanate. Di questi, un centinaio  ha regolarizzato la posizione. È il bilancio del primo giorno di una nuova ed ennesima tornata di contrasto all’evasione tariffaria attuata in Campania. Il personale ferroviario, organizzato in cinque squadre, passerà al setaccio fino al 10 giugno tutte le linee regionali, concentrando le verifiche sui treni e nelle fasce orarie considerate più sensibili al fenomeno. I pool, costituiti da più persone, hanno anche una funzione deterrente nei confronti di chi, alla richiesta di mostrare il biglietto, reagisce con aggressioni verbali o fisiche a danno del capotreno, come già accaduto in passato. © Riproduzione riservata