Giovedi 21 settembre 2017 14:18

De Magistris in campo a fianco dei pendolari sulla tratta Napoli-Roma




NAPOLI - I pendolari che, quotidianamente, viaggiano tra Napoli e Roma a bordo dei treni "Frecciarossa" hanno un alleato che non si dà per vinto. Dopo un primo comunicato contro l'obbligo di prenotazione imposto agli abbonati, il Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha inviato una nuova lettera al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, al Sindaco di Roma Ignazio Marino, a Vincenzo Soprano e Gianfranco Battisti Ad e Direttore Divisione passeggeri di Trenitalia. Nella nota, inviata anche ad Alessandro Biamonte del Comitato Frecciarossa Roma-Napoli, il primo cittadino sottolinea di aver seguito, con molta attenzione, «la vicenda dei pendolari Frecciarossa Roma-Napoli e viceversa e le loro istanze, legittime, che provengono da chi, quotidianamente si sposta, in treno, per lavoro e per studio». «Sono pienamente in accordo - prosegue de Magistris - con le giuste osservazioni dei pendolari che possono subire - con il cambiamento delle modalità di accesso ai treni, in particolare, con l'obbligo della prenotazione del posto – in tal modo, gravi discriminazioni all'esercizio delle attività personali e, quindi, ai diritti sanciti dalla nostra Costituzione». La missiva del Sindaco di Napoli si conclude con il rinnovo del «convinto sostegno alle rivendicazioni». «chiedo di ricercare - chiude De Magistris -, celermente, ogni possibile soluzione per ristabilire le legittime aspettative per gli abbonati lavoratori e studenti, al fine di garantire la corretta applicazione dell'erogazione del servizio pubblico». © Riproduzione riservata