Mercoledi 20 settembre 2017 02:26

Eav, niente treni a Pasqua: salta la trattativa con i sindacati. Garantiti i bus

12 aprile 2017



NAPOLI - Niente Circumvesuviana nel pomeriggio di Pasqua. La trattativa con i sindacati si è arenata. In compenso la linea Napoli-Sorrento sarà coperta grazie alla circolazione dei bus così come a Ischia, a Procida e nelle altre località. Ad annunciarlo è stesso il presidente dell'Eav, Umberto De Gregorio, che su Facebook ha ricostruito la trattativa con i sindacati così come riporta il Corriere del Mezzogiorno.

«Nonostante il contributo di 230 euro i sindacati ci hanno chiesto di estendere l'incentivo tenendo aperte tutte le linee della Circumvesuviana. Noi abbiamo detto sì ma con 100 euro anziché 230, per rispettare il budget previsto. Seduti poi al tavolo ci dicono ieri sera che vogliono dare i 100 euro anche a chi lavora la mattina. Ovviamente noi non possiamo farlo perché la corte dei conti ci potrebbe chiedere conto di un regalo arbitrario a chi è tenuto a lavorare normalmente in quell'orario. Peccato, si cambiano sempre le carte in tavola, forse per non trovare una soluzione».

D'altro canto è stato invece trovato l'accordo con i lavoratori e i sindacati della gomma: 160 euro per il turno pomeridiano. «Chi andrà a Pompei e a Sorrento in Circumvesuviana la mattina potrà rientrare nel pomeriggio con i bus. In futuro - precisa De Gregorio -il nuovo contratto di servizio prevederà il turno anche il pomeriggio di Pasqua. Senza contributi straordinari, già non previsti oggi per la mattina di Pasqua e per Pasquetta».

Articoli correlati

Eav, treni fermi a Pasqua: «Lavoratori rifiutano 230 euro». Ma l'Orsa insorge
© Riproduzione riservata