Martedi 21 novembre 2017 07:17

Caos trasporti a Napoli: binari della Circum allagati a Poggioreale e treno in fiamme della Cumana a Pianura




NAPOLI – Ancora disagi per i pendolari della Circumvesuviana. A meno di 15 giorni dall’ultimo allagamento dei binari, questa mattina gli utenti della linea hanno dovuto fare nuovamente i conti con l’interruzione delle corse a causa dell’ennesimo furto di rame che ha provocato nei pressi della stazione di Poggioreale un guasto alle pompe di sollevamento necessarie ad evitare l’allagamento della banchina, posta sotto il livello dell’acqua.

A spiegare l'accaduto un comunicato dell'Eav che annuncia la deviazione dei treni provenienti dalle stazioni della linea Nola-Baiano: «Abbiamo subito nuovamente un furto dei cavi di alimentazione delle Pompe di Poggioreale - si legge nella nota - Conseguentemente la tratta Poggioreale-Volla è interrotta per acqua alta. I nostri operai sono sul posto. I treni da Baiano vengono istradati sulla linea per San Giorgio, e pertanto viaggiano con un ritardo di 10 – 15 minuti. Per consentire il collegamento con il centro direzionale vengono effettuate navette Napoli - Poggioreale. Stiamo intervenendo per risolvere il più celermente possibile».

Ieri sera si sono registrati problemi anche alla stazione di Pianura, dove il cavo di un treno recentemente revisionato e ammodernato ha preso fuoco, richiedendo il tempestivo intervento di macchinisti e capitreno. Sulla vicenda è intervenuto lo stesso presidente Eav Umberto De Gregorio precisando che «si è trattato di un episodio marginale, circoscritto in pochi minuti, grazie anche al pronto intervento del personale. Il treno - conclude De Gregorio - non ha subito danni di rilievo, è in riparazione e rientrerà in servizio in pochi giorni. Faremo le dovute verifiche con la società che ha effettuato il revamping». © Riproduzione riservata