Venerdi 24 novembre 2017 02:46

Napoli, la galleria Laziale resterà chiusa fino a Natale
Gli automobilisti napoletani fanno i conti con la chiusura della galleria Laziale, l'accesso sarà interdetto per almeno 30 giorni

14 novembre 2017



NAPOLI - La galleria Laziale resterà chiusa fino a Natale. Il traforo che collega via Fuorigrotta con piazza Sannazaro sarà interdetto alla circolazione per almeno trenta giorni dopo la caduta di calcinacci di sabato scorso. Un problema noto da tempo al Comune di Napoli che non ha adottato contromisure per evitare la chiusura. Il provvedimento è stato adottato dai vigili del fuoco che hanno imposto l'interdizione alla circolazione fino alla rimozione del pericolo. E così Fuorigrotta si è ritrovata nel caos, isolata dal resto della città. Chi arriva a Napoli da ovest è costretto a risalire verso Posillipo o il Vomero per raggiungere il centro cittadino. La mancata informazione, nelle giornate di domenica e lunedì, ha creato ingorghi lungo via Giulio Cesare e via Fuorigrotta, con centinaia di automobilisti in fila dinanzi all'accesso ostruito della galleria.

Al danno si è aggiunta la beffa: l'unica arteria utile per deviare la marcia è via delle Legioni, una stradina di piccole dimensioni che - per giunta - è ulteriormente ristretta da un cantiere. La deviazione obbligata ha portato uno spostamento dei flussi di traffico lungo via Manzoni, via Posillipo e corso Europa. Ai problemi degli automobilisti si aggiungono quelli dei pendolari. I mezzi dell'Anm in transito per Fuorigrotta sono impossibilitati a raggiungere Chiaia. Gli unici mezzi per recarsi in centro sono la Cumana e la linea 2 della metropolitana.Dopo gli incolonnamenti degli ultimi giorni questa mattina il tratto che conduce all'imbocco del traforo era sgombro. I napoletani hanno appreso che di lì non si passa. E lo hanno fatto sulla propria pelle.

© Riproduzione riservata