Lunedi 23 ottobre 2017 00:56

Il Boeing 787 della Thomson, per la prima volta a Napoli




NAPOLI - Per la prima volta sulla pista dell'aeroporto di Napoli Capodichino è atterrato, ieri, il modernissimo aeromobile wide-body 787 (Dreamliner) della Boeing, operato dalla compagnia Thomson. Proveniente da Londra Gatwick con 280 passeggeri a bordo, ha toccato il suolo dello scalo partenopeo per poi subito ripartire per Londra. Il volo Thomson che trasporterà passeggeri inglesi, sarà operativo fino al mese di settembre con orario previsto in arrivo a Napoli alle ore 9:50 e partenza per Londra Gatwick alle ore 11:30. Il Boeing 787 - 8, battezzato subito "Dreamliner", è in grado di trasportare oltre 300 passeggeri a bordo ed è il primo aereo di linea con la fusoliera interamente in fibra di carbonio e parti in titanio per rinforzare la struttura, che consente di ridurre più del 20% il peso rispetto ad un aereo in alluminio di pari grandezza. Questo si traduce in un maggior risparmio di combustibile rispetto ai tradizionali aerei di linea e di conseguenza una migliore sostenibilità ambientale. «L'arrivo del primo Boeing 787- 8 "Dreamliner" - evidenziano dall'aeroporto napoletano - costituisce un altro importante passo verso la crescita sostenibile dell'aeroporto internazionale di Napoli che può ospitare anche aeromobili di categoria superiore come il Boeing 787 -777 e Airbus 330», così come previsto dal masterplan aeroportuale, recentemente approvato da Enac (Ente nazionale per l'aviazione civile), che prevede la continua evoluzione della flotta aerea verso macchine moderne, sicure e più sostenibili per l’ambiente. © Riproduzione riservata