Mercoledi 22 novembre 2017 15:37

Napoli, torna la Ztl a Marechiaro. Stop alle auto ai Tribunali
Dopo l'esperimento dello scorso anno torna la Ztl a Marechiaro. Interdizione alle automobili sette giorni su sette nell'area dei Tribunali

19 maggio 2017



NAPOLI - Nuovi provvedimenti per la viabilità a Napoli. La giunta comunale ha approvato la delibera che estende la Ztl di Marechiaro dopo l'esperimento dello scorso anno. L'interdizione al traffico sarà vigente dal 24 giugno al 3 settembre, dalle ore 8:00 alle ore 19:00 per la parte alta di via Marechiaro, ovvero il tratto tra via Coroglio e via Alfano, e per l'intera giornata per la parte bassa, ovvero per il tratto compreso tra via Alfano e piazzetta Marechiaro. Per consentire l'accessibilità sarà effettuato dalla Anm uno specifico servizio di trasporto pubblico e sarà attiva la linea di taxi sharing dedicata.

Ztl ai Tribunali per tutta la settimana

Da questa settimana, inoltre, è stata estesa all'intera settimana la pedonalizzazione dell'area di via dei Tribunali. Si tratta di un dispositivo sperimentato con successo dal mese di dicembre che viene ora esteso all'intera settimana. Sarà vigente dal lunedì al sabato dalle 10 alle 23, la domenica dalle 9 alle 15. Al fine di migliorare i servizi di trasporto pubblico nell'area, dal lunedì al giovedì sarà consentito il transito ai taxi diretti al prelievo e all'accompagnamento di utenti all'interno dell'area pedonale.

«Valorizziamo aree a vocazione turistica»

«Proseguiamo gli interventi di pedonalizzazione del centro storico e di valorizzazione delle aree di particolare rilevanza della città - dichiara in una nota Mario Calabrese, assessore alla mobilità del Comune di Napoli -. Per la piazzetta di Marechiaro, cuore del borgo, così come per i Tribunali, valorizziamo, rendiamo più fruibile per i tanti residenti e accentuiamo la vocazione turistica di queste aree. A breve, inoltre, faremo partire nella zona di via dei Tribunali importanti interventi di riqualificazione delle strade e la fase finale della realizzazione della stazione “Duomo” della linea metropolitana 1”»

© Riproduzione riservata